Alberto Fortis

Dallo straordinario concerto celebrativo dei 40 anni di carriera, registrato il 9 giugno 2019 al Castello Sforzesco nasce il progetto” FORTIS – 1° officiALive”: un doppio album (libro + 2 CD + 1 DVD).
2 CD e un DVD, allegati ad un libro con copertina rigida composto di 64 pagine ricche di fotografie inedite provenienti dall’archivio personale dell’artista.
“FORTIS – 1° officiALive”, primo live ufficiale nella discografia del cantautore di Domodossola, è un viaggio musicale lungo 40 anni, ripercorso in compagnia di amici musicisti, che con lui hanno condiviso momenti fondamentali della carriera, e ospiti come Rossana Casale e Francesco Baccini, con i quali ha dato vita a duetti indimenticabili.

Il doppio album + CD + libro è in uscita il 15 novembre ma è già ordinabile sul sito di Azzurra Music al link:
https://www.azzurramusic.it/product.asp?KeyCode=DRI2011

alberto-fortis

Alberto Fortis

Alberto Fortis, classe 1955, da bambino gioca con la musica. A tredici anni è batterista di una band, a sedici appare per la prima volta in TV. Proprio la musica ascoltata, suonata e composta, sarà il sottofondo della maturità classica, degli studi di medicina e della sua vita.

CONTATTI

formica

E-mail: managementalfortis@gmail.com
Gianfranco D’Amato

Alberto Fortis (Domodossola, 3 giugno 1955) è un cantautore italiano, presente nel panorama musicale dal 1979. Trascorre l’infanzia e l’adolescenza nella sua città natale, Domodossola; terminati gli studi superiori si trasferisce a Genova per iscriversi alla facoltà di Medicina e Chirurgia. In quegli anni comincia a suonare il piano e a comporre canzoni. Dopo pochi esami si ritira dagli studi universitari e si sposta a Roma, dove lavora come grafico e intanto cerca di introdursi, inizialmente senza successo, nell’ambiente musicale. L’anno successivo riprende la trafila presso i discografici, questa volta a Milano, dove riesce a entrare in Polygram grazie al paroliere Alberto Salerno. L’azione congiunta di Alberto Salerno, che riesce a organizzare un incontro con i vertici della Polygram, la discografica Mara Maionchi e l’arrangiatore e produttore Claudio Fabi, risultano decisivi per aiutare Alberto Fortis nel suo obiettivo di pubblicare il suo primo disco, che si chiama appunto Alberto Fortis,[1] uscito nel 1979, accompagnato dalla Premiata Forneria Marconi al completo. Le canzoni A voi romani e Milano e Vincenzo vengono osteggiate dal circuito radio-televisivo ufficiale a causa dei testi, ma ottengono una grande diffusione soprattutto grazie alle emittenti libere che ne decretarono l’ampio successo.Alberto Fortis in concerto a Lecce nel luglio 2018
Nel 1979 apre il concerto di James Brown allo stadio Braglia di Modena. Dopo una breve esperienza nel cinema, dove interpreta una piccola parte in Liquirizia di Salvatore Samperi, esce il suo secondo album Tra demonio e santità, un concept album incentrato sul dialogo tra il bene ed il male, ma ottiene un successo minore, mentre il terzo album, La grande grotta del 1981 si rivela essere il suo album più venduto, anche grazie al singolo Settembre. Dopo l’uscita di Fragole infinite, Fortis continua a incidere album senza ottenere successo rilevante, e si trasferisce all’estero, negli Stati Uniti.Nel 2005 prende parte a O’ Scià, il festival voluto da Claudio Baglioni sulla spiaggia dell’isola di Lampedusa. Nel 2006 ha preso parte alla terza edizione del reality show di Rai 2 Music Farm, classificandosi quarto. Dal 2008 è testimonial ufficiale dell’associazione di volontariato dei City Angels. Il 12 novembre 2010 è ospite nel programma televisivo I migliori anni di Carlo Conti, in cui si esibisce con una versione modificata di Milano e Vincenzo, cantando Vincenzo io ti abbraccerò. Il 30 settembre 2014 è uscito Do l’anima, il suo nuovo album di inediti, a distanza di nove anni dal precedente progetto discografico. Con te, è il diciannovesimo lavoro discografico (Extended Play) di Alberto Fortis, pubblicato nel 2016 da Sony Music Italy. Nel 2018 esce il doppio album 4Fortys, col quale festeggia quarant’anni di carriera. Il disco comprende tutti i brani dell’album di esordio eseguiti in piano e voce live, alcuni brani celebri del repertorio e tre inediti: Venezia, Maphya e Caro Giuseppe. Il 14 dicembre 2018 esce il nuovo album in formato vinile I Love You su etichetta Playaudio al quale segue, nel febbraio 2019, il singolo I Love You / I Love You (English Version).